Hot Cross Buns copertina

Hot Cross Buns – Pasqua in Inghilterra

Buongiorno Bakers ♥

Chi ci conosce, sa già quanto siamo legate alle nostre origini e quanto queste origini siano diverse!
Questa settimana voliamo oltremanica e prepariamo una ricettina dolce che ogni casalinga inglese sforna nel periodo di Pasqua, gli Hot Cross Buns.

La mia famiglia vive nel Norfolk, una zona di campagna con poche città e tanti paesini con cottage dal tetto di paglia, esattamente quello che vi immaginate quando pensate alla campagna inglese! E’ un posto davvero incantevole e io devo molta della passione per i dolci al mio lato inglese! Perché diciamolo, la cucina italiana è una delle più buone al mondo, ma anche i piatti della cucina inglese non sono male. Parlo della vera cucina inglese e non di quella robaccia che si trova nei locali per turisti da dove escono le peggiori leggende metropolitane sul cibo anglosassone. Soprattutto con le ricette dolci, gli inglesi non hanno davvero niente da invidiare a nessuno!

Ma veniamo alla ricetta di oggi! Gli Hot Cross Buns sono dei piccoli paninetti dolci, ma non troppo, che troviamo sulle tavole inglesi nel weekend di Pasqua! In realtà questa ricetta è talmente collaudata che gli Hot Cross Buns si trovano nelle bakery tutto l’anno, ma è a Pasqua che questi Buns spopolano.

Non è molto chiaro da dove arrivi la ricetta, ci sono diverse storie sulla sua origine. La più credibile racconta di un monaco anglicano del dodicesimo secolo che avrebbe preparato questi panini dolci e vi avrebbe inciso sopra una croce in occasione del Venerdì Santo.
Inoltre, si racconta che, se preparati il Venerdì Santo, gli Hot Cross Buns non ammuffiscano con il passare dei giorni. Io non li mai preparati il giorno di Venerdì Santo, ma non credo che durerebbero tanto da ammuffire!!! Se a voi va di scoprire se questa leggenda sia vera oppure no, non vi resta che provare 😉

Hot Cross Buns Pasqua

Ingredienti

Per i Buns
300 ml di latte
50 gr di burro
500 gr di farina manitoba
1 cucchiaino di sale
75 gr di zucchero
1 cucchiaio di olio di semi di girasole
10 gr di lievito in polvere per pane e pizza
1 uovo sbattuto
125 gr di uvetta
scorza di un’arancia
1 cucchiaino di cannella

Per le croci
75 gr di farina
5 cucchiai di acqua

Per la glassatura
3 cucchiai di marmellata di albicocche

Hot Cross Buns ingredienti

Preparazione
Versate il latte in un pentolino e portatelo ad ebollizione, poi toglietelo dalla fiamma, aggiungete il burro e lasciatelo riposare finché non si intiepidisce, se riuscite a toccare il latte senza scottarvi, la temperatura è giusta. Mettete farina, zucchero, lievito e cannella in una ciotola capiente. Fate un buco al centro di questi ingredienti e versatevi il latte tiepido col burro.

Hot Cross Buns aggiunta burro
Aggiungete l’uovo sbattuto ed usando un cucchiaio di legno mescolate. Per amalgamare bene gli ingredienti usate le mani e impastate fino a che non otterrete un impasto compatto.

Hot Cross Buns uovo

A questo punto spargete un po’ di farina sul piano e lavorate l’impasto per circa cinque minuti, finché non risulta liscio ed elastico. Ungete una ciotola con l’olio di semi e metteteci l’impasto. Copritelo con pellicola e lasciatelo in un posto tiepido per un’oretta circa, fino a quando non sarà raddoppiato di volume.

Hot Cross Buns lavorazione impasto

Hot Cross Buns lievitazione

Passato il tempo necessario, riprendete l’impasto e versate nella ciotola l’uvetta e la scorza d’arancia. Lavorate l’impasto finché l’uvetta non sarà ben distribuita, poi rimettetelo a lievitare, coperto da pellicola. Di nuovo ci vorrà circa un’oretta per farlo raddoppiare di volume.

Hot Cross Buns uvetta

 

Hot Cross Buns impasto completoHot Cross Buns impasto completo

Riprendete l’impasto lievitato e cominciate a dividerlo. Per essere sicuri che tutti i pezzi siano uguali, potete pesarli. Io ho diviso in pezzi da 75 gr.  Formate delle palline e posizionatele sulla leccarda (probabilmente ve ne serviranno due) rivestita di carta forno. Lasciate un po’ di spazio tra una pallina e l’altra, per farle crescere. Coprite le palline con pellicola e mettetele in un posto tiepido a lievitare per l’ultima volta.

Hot Cross Buns pallina

Hot Cross Buns lievitazione palline

Quando i Buns saranno lievitati, accendete il forno a 200° C. Mentre aspettate che arrivi a temperatura potete preparare l’impasto per le croci decorative. Mescolate 75 gr di farina con 5 cucchiai di acqua. Aggiungete un cucchiaio d’acqua alla volta, così potrete controllare che la consistenza sia quella giusta. Deve risultare un impasto abbastanza denso, non troppo liquido. Quando siete soddisfatti della consistenza, versate l’impasto in una siringa o sac a poche, avendo cura di scegliere una bocchetta con un buco abbastanza piccolo. A questo punto disegnate le croci sui vostri Buns.

Hot Cross Buns decorazione

Infornate e fate cuocere per circa 20 minuti, finché i paninetti non saranno imbruniti. Appena sfornate i Buns, mettete tre cucchiai di marmellata di albicocche in un pentolino e scaldatela, ma senza farla bollire. La marmellata si scioglierà e diventerà più liquida. Con un pennello di silicone, spennellate la marmellata sui Buns ancora caldi, poi lasciateli raffreddare su una griglia.

Hot Cross Buns sfornati

Hot Cross Buns glassatura

Gli Hot Cross Buns sono pronti. Se pensate che il procedimento sia un po’ lungo, avete ragione 😉 però va detto che con queste dosi otterrete una quindicina di panini, che vi dureranno qualche giorno. Dopo il primo giorno tenderanno ad indurirsi un po’, conservateli in una scatola sigillata. Il miglior modo di consumarli è con burro e un pizzico di sale. Riscaldate i vostri Buns nel forno a microonde, questo gli restituirà la loro morbidezza originale.

Hot Cross Buns cestino
Tagliateli a metà come un panino vero e proprio e tostateli nel tostapane. Quando saranno pronti e ancora caldi imburrateli e aggiungete un pizzico si sale. In Inghilterra esiste il burro già salato ed è davvero una delizia, anche se spesso i miei amici italiani storcono il naso all’idea!

Hot Cross Bun tagliato

Se vi va, provate a fare come vi ho detto…è davvero il miglior modo per godervi gli Hot Cross Buns e scriveteci nei commenti cosa ne pensate! Lo sapete, siamo sempre molto curiose di conoscere le vostre opinioni!

BUONA PASQUA BAKERS ♥

 

35 Comments

  • Paola giugno 12, 2017 at 12:03 pm

    Amo tantissimo gli hot cross buns, ma devo ammettere che li compro sempre già fatti… Curiosità non culinaria: io al momento vivo in un’area del Suffolk vicinissima al Norfolk e ci stiamo conoscendo via blog 😉

    Reply
    • LadiesAreBaking giugno 12, 2017 at 12:41 pm

      Ma daiiiiii!!! Pensa a volte quanto è piccolo il web 😂🇬🇧! Mia mamma è di Fakenham, una piccola town tra King’s Lynn e Cromer potremmo dire 😉

      Reply
  • Marzia aprile 14, 2017 at 10:36 am

    Hanno una bella faccia e sembra entrare nelle nostre case il profumo di forno che sicuramente sono riusciti a sprigionare nella casa della “enghlish lady” del blog.
    Buona Pasqua my favourite bloggers

    Reply
  • Cassandra - Viaggiando A Testa Alta aprile 13, 2017 at 10:01 am

    Devono essere veramente buone. Un giorno le proverò

    Reply
  • Giulia aprile 13, 2017 at 8:46 am

    Ciao cara, non sapevo avessi origini inglesi, interessante 🙂 Questi buns sembrano buonissimi, complimenti! 🙂

    Reply
  • Giulia - CognaTHE aprile 13, 2017 at 6:09 am

    Non conoscevo questi dolci inglesi… ho mangiato qualcosa i simile alla Via del tè ma non erano uguali….il mio problema è che non ho molta pazienza in cucina per la lievitazione e quindi in genere quando leggo che deve lievitare mi scoraggio ma prima o poi proverò!!!

    Reply
    • Ladiesarebaking aprile 13, 2017 at 7:06 am

      In effetti la lievitazione allunga la ricetta…ma la.l’asta fa tutto da sola 😉 La metti in un posticino caldo e lei cresce! Nel frattempo di può fare dell’altro 😘

      Reply
  • Chiara aprile 12, 2017 at 10:46 pm

    Mi è molto piaciuta questa incursione nella tradizione dei dolci pasquali inglesi e…approvo la variante che avete dato ad Anna con le gocce di cioccolato! 🙂 Anch’io non sono una fan dell’uvetta!

    Reply
  • La Folle aprile 12, 2017 at 5:17 pm

    È vero che la cucina italiana è ottima, ma ogni Paese ha le sue bontà 🙂 e sarà che ho letto parecchio di viaggi nelle campagne inglesi ultimamente, ma quando le hai nominate mi è partito un sospirone! Voglio andarci prima o poi!
    Detto questo, non avevo mai sentito nominare questi dolcetti! Tutto bene finché non ho visto l’uvetta tra gli ingredienti, argh! 🙂 Ne esistono versioni senza uvetta o arancia?

    Reply
    • Ladiesarebaking aprile 12, 2017 at 5:19 pm

      Pssss Anna…sostituisci l’uvetta con gocce di cioccolato ❤

      Reply
  • Girovagandoconstefania aprile 12, 2017 at 4:52 pm

    Mai assaggiati ma devono essere molto buoni 🙂

    Reply
  • Marina_damammaamamma aprile 12, 2017 at 3:03 pm

    Sono belli e sicuramente buoni… che fame!

    Reply
  • sara aprile 12, 2017 at 1:43 pm

    Che ricetta invitante! Spero di riuscire a realizzarla!

    Reply
    • Ladiesarebaking aprile 12, 2017 at 2:09 pm

      E solo un po’ lunga Sara 😉! Nulla di difficile…promesso 😘

      Reply
  • ELISA BOLOGNESI aprile 10, 2017 at 10:24 pm

    Anche qui uvetta!!!! Brave..ma io sono affezionata alla ciambella…non posso tradirla con queste ricette di oltremanica!! 🙂 Le ladies son sempre le ladies!

    Reply
  • Claudia B. Voce del Verbo Partire aprile 10, 2017 at 9:05 pm

    Che idea golosa! Mi hai avete fatto venire fame, ne farei fuori minimo tre subito, comprensivi di burro salato!
    Non li ho mai sentiti, ma l’aspetto già di per sé è fantastico. Poi vogliamo parlare della tradizione legata a questa ricetta? E dell’immagine dei pittoreschi paesini inglesi? No vabbé, oggi avete sfoderato l’artiglieria pesante con me!
    Bacioni!
    Claudia B.

    Reply
    • LadiesAreBaking aprile 10, 2017 at 10:28 pm

      L’artiglieria pesante 😂😂😂
      Ci fai sempre scappare una risata Claudia!!! 😘

      Reply
  • Elisa e Dintorni aprile 10, 2017 at 8:12 pm

    Già solo a vederli… mmm che bontà! Non li conoscevo questi panini dolci così invitanti 🙂

    Reply
    • LadiesAreBaking aprile 10, 2017 at 10:29 pm

      E pensa, Elisa, che in Inghilterra (e non solo) spopolano 😉

      Reply
  • camilla aprile 10, 2017 at 3:42 pm

    Waaaaa buonissimi!
    Lascio passare questa settimana che mi pare infernale e poi li preparo di sicuro 😛
    Ottima ricetta con le foto passo a passo.

    Reply
  • The Lazy Trotter aprile 10, 2017 at 3:11 pm

    No vabbe’, gli hot cross buns sono una delle cose piu’ buone al mondo!!! Li amo!!! Beh, mi sa mi sa che vado subito a comprare gli ingredienti e provo a mettermi alla prova… anzi, ai fornelli!

    Reply
    • LadiesAreBaking aprile 10, 2017 at 3:25 pm

      Bravissima!!! Poi dicci cosa ne pensi della ricetta 😘😉

      Reply
    • LadiesAreBaking aprile 10, 2017 at 10:29 pm

      Bravissima Cristina! Attendiamo il responso 😘

      Reply
  • In viaggio con Dorothy aprile 10, 2017 at 2:25 pm

    Ma sapete che io mi sa che li ho pure mangiati in Australia??? Sono quasi sicura! Nelle panetterie li vendono anche li! ( ovviamente c’è un profumo inglese fortissimo in Aussi! ) bella l idea di tostarli e metterci il burro! Me gusta!!! ;-)con il burro salato anche io all inizio ci ho un po litigato..ma perché non me lo aspettavo!!! Ora non lo mangio più ovviamente, ma avevo imparato ad apprezzarlo! C’è una cosa fatta in Inghilterra di cui sono dipendente: la marmite!!! Ma non è molto popolare fra gli italiani! 😉 pane burro e marmite! OMG che roba buona!

    Reply
    • LadiesAreBaking aprile 10, 2017 at 3:23 pm

      Hahahahaha la marmite…TERRIBILE!!! proprio non riusciamo ad apprezzarla noi invece 😂

      Reply
      • In viaggio con Dorothy aprile 14, 2017 at 7:05 pm

        Io ci provo a coinvolgere gli altri con il mio amore ( addirittura me l’avevano spedita a casa). L avevo fatta provare a tutti…ma con aria schifata l hanno liquidata subito! 😉 poco male di più per me! Eheheh!

        Reply
  • Emanuela @ My Little Inspirations aprile 10, 2017 at 9:37 am

    Che meraviglia!!! Non li ho mai preparati, ma li ho mangiati quando vivevo a Londra e li adoro!!! Se vi fa piacere, ospiterei volentieri i vostri buns nel mio Easter Inspirations Linky Party 2017! Vi aspetto anche con altre ricette a tema pasquale!

    Reply

Leave a Comment